Login



Cerca nel sito


Designed by:
Benvenuto in UNIONCASA!
vendere e acquistare casa PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Giovedì 21 Aprile 2016 14:26

" VENDERE E ACQUISTARE CASA IN SICUREZZA"

 

Lo scorso martedì 12 aprile 2016 si è tenuto a Bologna in Palazzo d' Accursio presso la Sala Farnese un interessante convegno, patrocinato da Comune di Bologna  con diverse associazioni tra le quali la nostra, sul tema " Vendere e acquistare casa in sicurezza" .

Il tema è stato particolarmente sentito dalla popolazione che è intervenuta numerosa. L'argpmento è stato considerato, dai diversi relatori, sotto vari aspetti, tutti però sono stati unanimi sull'importanza, prima di iniziare ad offrire in vendita un immobile, fare verificare, da un tecnico abilitato la conformità sotto l'aspetto urbanistico- comunale e catastale e ciò per il semplice fatto  che la garanzia prestata all'atto della vendità è eterna.

Invitiamo tutti coloro che volessero approffondire l'argomento di consultare i nostri tecnici previo appuntamento.

UNIONCASA

 

Ultimo aggiornamento Venerdì 22 Aprile 2016 11:53
 
TASI - IMU 2016 PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Mercoledì 17 Febbraio 2016 10:12

Con la legge di stabilità 2016  entrano in vigore importanti novità ai fini IMU - Tasi :

TASI PRIMA CASA

Dal 2016 non si pagherà la Tasi sulle case utilizzate dal proprietario come abitazione principale, secondo la definizione contenuta nel decreto Salva-Italia. Si tratta dell'immobilie nel quale il proprietario e il suo nucleo familiare vivono abitualmente e risiedono anagraficamente. Se i componenti del nucleo familiare risiedono in case diverse nello stesso Comune, solo una avrà l'esenzione, se sono in Comuni diversi, entrambi avranno l'esenzione. La casa deve essere iscritta come un'unica unità immobiliare.

L'esenzione non varrà per le case di lusso, che continueranno a pagare l'Imu e la Tasi. Le categorie catastali A1, A8 e A9 (ovvero case signorili, ville e castelli) continueranno a pagare l'Imu, ma con un'aliquota agevolata al 4 per mille e una detrazione di 200 euro.

CANONE CONCORDATO


Sconto del 25% su Imu e Tasi per gli immobili abitativi affittati a canone concordato.
La richiesta originaria di Confedilizia era di applicare l'aliquota Imu del 4 per mille a tutti questi casi. La riduzione è comunque significativa, anche se si applicherà, nella maggior parte delle situazioni, in Comuni in cui è stata già deliberata l'aliquota massima del 10,6 per mille, quindi l'aliquota media si assesterà sullo 7-8 per mille invece del 4 per mille sperato

COMODATO AI PARENTI


L'Imu e la Tasi non si applicheranno più per le unità immobiliari (diverse da quelle classificate nelle categorie catastali A/1, A/8 e A/9), concesse in comodato ai parenti in linea retta entro il primo grado, a patto che le utilizzino come abitazione principale e che il contratto di comodato sia registrato. Il comodante, inoltre, dovrà risiedere e dimorare nello stesso Comune in cui è situato l'immobile dato in comodato. In generale, il comodante dovrà possedere un solo immobile in Italia, ma l'agevolazione si potrà applicare anche nel caso in cui il comodante oltre all'immobile concesso in comodato possieda nello stesso Comune un altro immobile adibito a propria abitazione principale (diversa dalle unità abitative classificate nelle categorie catastali A/1, A/8 e A/9)

 

Online

 2 visitatori online

Calendario

«  agosto 2016  »
lmmgvsd
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031 

Visite

Visite Oggi: 35
Visite Totali: 87657
Pagine Totali: 569041
Data Inizio: 16-07-2010

Galleria fotografica